Tesseramento 2024

18 Settembre 2023

Trasporto pubblico gratuito per i militari in FVG, Antonino Duca (SAM): “un altro significativo passo verso un welfare attagliato alla specificità militare”

Un progetto iniziato e portato avanti da tempo, a partire dagli input delle Rappresentanze di base delle Brigata Ariete, della Brigata Alpina Julia e della Brigata Pozzuolo del Friuli.

Un progetto strutturato e costruito che dopo anni di lavoro, nell’anno 2020, venne proposto alla Giunta Regionale dai Coir del Comando Forze Operative Nord.

24 settembre 2020, incontro tra l’Assessore ai trasporti della Regione Friuli Venezia Giulia e la delegazione del Coir
24 settembre 2020, incontro delegazione COIR ComfopN (Mastrototaro, Signori, ed Esposito) con l’allora Assessore ai trasporti della Regione Friuli Venezia Giulia, Graziano Pizzimenti

Un progetto ambizioso il nostro, quello di ampliare la platea delle regioni che riconoscono al personale delle Forze Armate la gratuità dei mezzi pubblici.

“Dalla Lombardia, al Trentino Alto Adige, fino al Piemonte ed in Sicilia”. Così in una nota Antonino Duca, Segretario Generale del Sindacato Autonomo dei Militari).  “Anni di lavoro compiuto con costante impegno e passione che vedono il nostro progetto, in favore dei colleghi in tutta Italia, concretizzare il primo significativo passo oggi qui in Friuli Venezia Giulia.

Con la Legge regionale 10 agosto 2023, n. 13, il Trasporto pubblico gratuito per i colleghi delle province di Pordenone, Udine, Trieste e Gorizia sarà presto realtà. 

Il SAM ha finalizzato un azione che ha visto il corale contributo dei dirigenti del sindacato, con in testa tra tutti il nostro Leonardo Esposito che ha svolto un serrato e costruttivo confronto con la Presidenza Regionale sulla questione.

Desidero esprimere il mio apprezzamento – conclude Duca- per l’atto compiuto dalla Regione che con questa azione permette di concretizzare un altro piccolo ma significativo passo, per un welfare attagliato alla specificità militare”.

 

 

 

Articoli